Il nostro metodo

[trx_title type=”2″ align=”center” top=”huge” bottom=”large”]il “metodo” oasi retreiver[/trx_title]

 Non sentiamo di appartenere ad alcuna filosofia cinofila in particolare. Amiamo i nostri cani e abbiamo imparato a conoscerli e a farci comprendere da essi. Cerchiamo di trasmettere proprio questo alle persone che si avvicinano alla cinofilia, insegnando loro le basi fondamentali, quali le regole del branco, il gioco, la coerenza e la costanza nella comunicazione con il cane.

replika zegarka replica watches gdzie kupic repliki znanych marek zegarki męskie repliki

[trx_image url=”594″]

Grazie all’addestramento di base, il cane impara a rispettare le regole della vita familiare in cui è stato inserito, attraverso l’esecuzione di semplici comandi. Le persone invece, imparano l’ “essenziale ” del nostro metodo, cioè come comunicare in maniera efficace con il proprio cane, attraverso i codici degli atteggiamenti e posture che esso utilizza.

In primis consigliamo di far capire al cane che ruolo occupa all’interno della famiglia e quali figure di riferimento seguire. Dandogli una posizione precisa all’interno del branco, consentiremo al cane di rispettare le nostre richieste quotidiane e di farci amare quali leader equilibrati. La carenza di tali accorgimenti crea confusione ed incertezze nella psiche del cane, che è predisposta invece alla gerarchia e ad un ‘ordine coerente.

Tutti i cani e di conseguenza anche i retriever, hanno personalità diverse.

Ecco perché non esiste un’unica metodologia di addestramento, ma è giusto adeguare l’approccio in base al cane con cui stiamo lavorando. 

Riccardo e Beatrice